Newsroom

23/11/2018

Nuova Versione : BlueMind 4.0

L’unica soluzione 100% compatibile con Outlook

La sovranità finalmente compatibile con le abitudini della posta

 

BlueMind è orgogliosa di annunciare il rilascio della nuova versione della sua soluzione di posta collaborativa Open Source. Molto attesa, questa versione 4.0, proponendo in esclusiva il supporto di Outlook al 100 % in modo trasparente per l’utente, offre finalmente ad aziende ed enti pubblici la possibilità di conciliare sovranità e soddisfazione degli utenti.

La rivoluzione digitale e le tecnologie emergenti hanno messo in luce ciò che è da molto tempo una realtà in azienda, lo schiacciante dominio delle soluzioni americane e la dipendenza dei paesi europei da queste soluzioni.

Nel momento in cui il digitale si insinua in tutti i settori, le GAFAM sono divenute egemoniche e gli USA hanno adottato il motto «America First», questa dipendenza pone un serio problema di fiducia e domande fondamentali sulla strategia e sulla sovranità digitale delle nazioni europee.

Il settore della posta è uno di quelli dominati da attori americani. “Il vero chiavistello è il client Outlook, spiega Pierre Baudracco, Presidente di BlueMind“E’ il client di posta della maggior parte delle aziende e la parte visibile agli utenti. La posta è l’applicazione più utilizzata in ambito professionale, costituisce un punto critico per le aziende e gli impiegati, che hanno abitudini molto radicate. Si può dire che ne sono prigionieri. Dirigenti e settore IT vorrebbero un maggiore “patriottismo economico”, più sicurezza e maggiore controllo sui propri dati di posta e poter ridurre i costi, liberi di scegliere tra server interni e soluzioni in service.! Ma il timore di togliere Outlook agli utenti è molto spesso il fattore determinante che impone la scelta… In sintesi: la sovranità non può nulla di fronte alla soddisfazione degli utenti!”

Tutta l’innovazione di BlueMind sta in questa constatazione e nella risposta fornita: permettere ai clienti di mantenere Outlook, senza alcun cambiamento per l’utente, ma passando all’Open Source Europeo.

BlueMind ha investito 5 anni per riuscire a sviluppare, in esclusiva, questa alternativa a Exchange 100% funzionante con Outlook senza alcun modulo complementare. “La nuova versione 4.0 di BlueMind offre una soluzione definitiva al quasi-monopolio di mercato della posta aziendale. Consentendo alle aziende di mantenere il client Outlook in modo trasparente per l’utente, ma anche di utilizzare in modo ricco e collaborativo gli altri client quali Thunderbird, il web o gli apparati mobili, la soluzione BlueMind offre un’alternativa europea aperta e meno costosa per la postaspiega Pierre Baudracco.

Con il suo nuovo slogan “la sovranità finalmente compatibile con le abitudini della posta” BlueMind annuncia la vera rivoluzione. “E’ il messaggio che abbiamo voluto trasmettere con la nostra nuova campagna,” spiega Leslie Saladin, Responsabile Marketing e Comunicazione di BlueMind : “potete salvaguardare le abitudini dei vostri utenti controllando appieno i vostri dati e privilegiando una soluzione europea anziché americana. Non ci sono più scuse, l’alternativa esiste! #PossiamoScegliere

La v4.0 di BlueMind sarà annunciata in occasione del Paris Open Source Summit il 5 e 6 dicembre prossimi

 

Avete domande?

21/11/2018

BlueMind v4.0: presentato al Paris Open Source Summit

Il team di BlueMind ha il piacere di invitarvi a partecipare al Paris Open Source Summit 2018. Pierre Baudracco, Presidente di BlueMind è anche Presidente del Programma di questo grande evento Europeo dedicato all’Open Source, al Software Libero e all’IT aperto. Attraverso conferenze, tavole rotonde e laboratori, il tema di questa edizione metterà in luce in particolare l’impatto dell’Open Source nella rivoluzione digitale.

Uno dei temi connessi, affrontato durante il POSS, sarà l’esigenza di sovranità digitale delle aziende. Forse avrete sentito recentemente personalità politiche europee affermare che l’Europa non deve essere vassalla di altre grandi potenze. Ciò è particolarmente rilevante in ambito digitale dove gli attori dominanti troppo spesso si adoprano a tenere chiuse le loro soluzioni per mantenere il controllo sugli utilizzatori.

Per un produttore di soluzioni di posta come BlueMind, la chiave si chiama Outlook. È il client più diffuso, il più apprezzato e il suo utilizzo è così ben radicato nelle abitudini degli utenti che rimetterlo in discussione minaccerebbe la pace sociale in azienda. Cambiare il sistema di posta, perché no. Cambiare Outlook, mai!

Allora come riconciliare il bisogno di indipendenza digitale delle organizzazioni con la soddisfazione degli utenti finali?

 

Scoprite BlueMind v4.0

Abbiamo lavorato parecchi anni a risolvere questo problema ed oggi siamo estremamente orgogliosi di potervi proporre una vera risposta: BlueMind v4.0. Questa nuova versione è la sola che può supportare Outlook al 100% senza degrado, e al contempo arricchire sul fronte collaborativo gli altri client come Thunderbird, il web o gli apparati mobili. La sovranità è infine compatibile con le abitudini della posta. Da oggi possiamo scegliere.

Il Paris Open Source Summit sarà l’occasione di svelarvi questa nuova versione in dimostrazione nel nostro stand ed anche in una conferenza. Annotatevi l’appuntamento:

  • Stand BlueMind – C13-C15 – Durante tutto il Summit
  • Conferenza di Sylvain Garcia – mercoledì 5 dicembre “Finalmente una soluzione di posta Open Source 100% compatibile con Outlook”

>> Inviateci fin da ora tutte le vostre comande su questa nuova versione <<

21/11/2018

Il Paris Open Source Summit 2018 e la sovranità digitale Europea

Il team di BlueMind ha il piacere di invitarvi a partecipare al Paris Open Source Summit 2018. Pierre Baudracco, Presidente di BlueMind è anche Presidente del Programma di questo grande evento Europeo dedicato all’Open Source, al Software Libero e all’IT aperto. Attraverso conferenze, tavole rotonde e laboratori, il tema di questa edizione metterà in luce in particolare l’impatto dell’Open Source nella rivoluzione digitale.

Uno dei temi connessi, affrontato durante il POSS, sarà l’esigenza di sovranità digitale delle aziende. Forse avrete sentito recentemente personalità politiche europee affermare che l’Europa non deve essere vassalla di altre grandi potenze. Ciò è particolarmente rilevante in ambito digitale dove gli attori dominanti troppo spesso si adoprano a tenere chiuse le loro soluzioni per mantenere il controllo sugli utilizzatori.

Per un produttore di soluzioni di posta come BlueMind, la chiave si chiama Outlook. È il client più diffuso, il più apprezzato e il suo utilizzo è così ben radicato nelle abitudini degli utenti che rimetterlo in discussione minaccerebbe la pace sociale in azienda. Cambiare il sistema di posta, perché no. Cambiare Outlook, mai!

Allora come riconciliare il bisogno di indipendenza digitale delle organizzazioni con la soddisfazione degli utenti finali?

 

Scoprite BlueMind v4.0

Abbiamo lavorato parecchi anni a risolvere questo problema ed oggi siamo estremamente orgogliosi di potervi proporre una vera risposta: BlueMind v4.0. Questa nuova versione è la sola che può supportare Outlook al 100% senza degrado, e al contempo arricchire sul fronte collaborativo gli altri client come Thunderbird, il web o gli apparati mobili. La sovranità è infine compatibile con le abitudini della posta. Da oggi possiamo scegliere.

Il Paris Open Source Summit sarà l’occasione di svelarvi questa nuova versione in dimostrazione nel nostro stand ed anche in una conferenza. Annotatevi l’appuntamento:

  • Stand BlueMind – C13-C15 – Durante tutto il Summit
  • Conferenza di Sylvain Garcia – mercoledì 5 dicembre “Finalmente una soluzione di posta Open Source 100% compatibile con Outlook”

>> Inviateci fin da ora tutte le vostre comande su questa nuova versione <<

26/11/2016

Paris Open Source Summit 2016: cresce la popolarità di BlueMind

Si conferma la crescita di popolarità di BlueMind!

Il rilascio della versione 3.5, la firma di referenze prestigiose (come Airbus D&S), lo strepitoso successo al Paris Open Source Summit 2016, confermano che la soluzione BlueMind è sulla buona strada per diventare la soluzione di posta Open Source n°1 e la principale alternativa alle soluzioni americane (MS Exchange, Domino, Gmail, Zimbra).

Presentazione della versione 3.5

In un contesto cordiale e caloroso, BlueMind ha invitato un gruppo di clienti, partner e prospect alla presentazione delle nuove funzionalità proposte dalla versione 3.5.

IMG_6087

E’ stata anche l’occasione per numerosi confronti tra clienti e futuri utenti, e l’opportunità per i nostri partner VadeSecure e Avencall di presentare l’integrazione con BlueMind delle loro rispettive soluzioni di protezione anti-virus/anti-spam e di  comunicazioni unificate.

BlueMind, importante successo al Paris Open Source Summit!

Forte del successo della prima edizione, il POSS 2016 ha registrato una partecipazione record con oltre 7500 iscritti e 100 espositori venuti a confrontarsi su tecnologie e soluzioni Open Source.

Sponsor Gold del POSS, BlueMind ha riportato un rilevante successo lungo tutta la monifestazione.

Uno stand sempre affollato

Ministeri, clienti privati, collettività, grandi organizzazioni, colleghi, partner, associazioni e comunità,… in tantissimi desideravano scoprire BlueMind e le funzionalità della nuova versione.

Grande interesse anche per la comunicazione unificata con l’integrazione BlueMind / XiVO del nostro partner Avencall.

poss2016-stand

L’anima della conferenza

BlueMind, ripetutamente citata per il suo successo ed il suo riuscito modello di produttore Open Source ha animato numerosi eventi del Summit:

poss2016-conf

  • Conferenza sulle Sfide dell’interoperabilità dei sistemi di posta Open Source, di P. Baudracco presidente di BlueMind, nella sessione tecnica plenaria
  • Conferenza sulla Scelta di un modello economico per un produttore Open Source, di P. Baudracco
  • Tavola rotonda sul finanziamento dei produttori Open Source, con P. Baudracco

 

09/11/2016

BlueMind 3.5 è disponibile!

La versione 3.5.0 è utilizzabile per nuove installazioni. L’utility per l’upgrade dalla versione 3.0 alla 3.5 sarà disponibile a breve come minor release. I cambiamenti della 3.5 sono molto rilevanti per cui desideriamo verificare da vicino i primi upgrade dei nostri clienti.

Dopo due anni di lavoro la nuova versione di BlueMind è ora disponibile.

La versione 3.5 include:

  • nuove funzionalità
  • una completa riscrittura con miglioramenti del modello dei dati, delle API, dell’estendibilità, delle prestazioni e dell’affidabilità.

L'interfaccia web

Barra di navigazione

Una rinnovata, più moderna ed elegante barra di navigazione rende più immediato il muoversi in BlueMind e facilita l’accesso ad applicazioni e funzioni.

bandeau_v35

E-mail

Grandi file e allegati svincolati

La versione 3.5 introduce la possibilità di sganciare gli allegati dai messaggi rendendoli invece disponibili ai destinatari sotto forma di un link scaricabile. Ciò riduce il carico dei messaggi e dei server di posta.

Questa funzione è trasparente per gli utenti poiché BlueMind decide se allegare fisicamente il file al messaggio o memorizzarlo in un repository e automaticamente inserire un link nel messaggio di posta.

detachementpj_00_apercu_v35

Selezione dei file

La selezione dei file permette di navigare tra i file precedentemente inviati ed archiviati nell’area utente:

filechooser_00_presentation_v35

Inoltro automatico a destinatari multipli

BlueMind permette ora di inoltrare automaticamente i messaggi di una casella a destinatari multipli.

Calendar

Calendari multipli

Gli utenti possono ora creare quanti calendari personali desiderano e definire in dettaglio come condividere gli eventi.

multical_v35

Inoltre possono scegliere quale calendario usare per evidenziare la loro disponibilità.

freebusy_00_presentation_v35

Integrazione di calendari esterni

BlueMind 3.5 permette di visualizzare calendari esterni (Google, Doodle, ecc.) che vengono sincronizzati tramite il loro url ICS (formato iCalendar, estensione .ics).

nombre_max_user_domaine_v35        calexterne_00-presentation_v35

 

Condivisione esterna

Il calendario BlueMind può ora essere condiviso all’esterno tramite un indirizzo pubblico o un indirizzo privato che permette di rendere visibili eventi privati.

calexterne_11-partage_v35

Colori dei calendari

Con BlueMind 3.5 è possibile personalizzare i colori dei calendari, memorizzandoli per le successive sessioni.

calendarcolors_01-presentation_v35

Appuntamenti

  • E’ ora possibile impostare uno stato di partecipazione per ogni occorrenza di un evento periodico. Un partecipante può quindi confirmare che parteciperà ad una serie di incontri eccetto una o più particolari occorrenze.
  • Ogni partecipante ora ha la sua vista di un evento, che può personalizzare (titolo, orari, descrizione, luogo, ecc.) senza che ciò sia visibile agli altri partecipanti.
  • L’organizzatore dell’evento centralizza le informazioni di partecipazione in una versione che riflette lo stato di tutte le partecipazioni.

Storia dell'evento

E’ ora possibile consultare la storia di creazione e modifiche di un evento. La storia è anche disponibile per contatti ed azioni.

history_00_presentation_v35

Cose da fare

BlueMind 3.5 ora offre la gestione delle azioni con un’interfaccia dedicata che è sincronizzata con il calendario.

E’ possibile organizzare le azioni in elenchi ed usare le etichette condivise con altre applicazioni BlueMind (contatti e calendario).

E’ possibile condividere le “cose da fare” con i colleghi in sola lettura oppure in gestione completa.

taches_00-presentation_v35

Sincronizzazione iPhone/iPad/iOS

Contatti

I device mobili Apple possono ora sincronizzare rubriche di indirizzi multiple.

Tutte le rubriche (esclusi gli indirizzi raccolti e le directory) possono essere sincronizzate.

multicarnets-ios_v35

Azioni

E’ possibile gestire le proprie azioni (creare, modificare, confermare…) con l’app pro-memoria di iOS:

ios_00_taches_v35

Per gli amministratori

Gestione più fine delle credenziali

La gestione delle credenziali di amministrazione è stata potenziata e gli amministratori possono ora assegnare dei ruoli per delegare la gestione di :

  • utenti
  • gruppi
  • rubriche di dominio
  • calendari di dominio
  • caselle di posta condivise
  • risorse
  • dominio (quote massime, numero di utenti)

droit_administration_v35

In questa versione la gestione delle credenziali è gestita tramite gruppi anzichè assegnando profili di utente o di amministratore come avveniva precedentemente.

Limite del numero di utenti del dominio

E’ ora possibile limitare il numero di utenti che possono essere creati in ogni dominio.

nombre_max_user_domaine_v35

Aspetti tecnici

Nuovi sistemi operativi supportati

RedHat 7 e Ubuntu’s Xenial (16.04) sono ora supportati.

Tutti i sistemi operativi supportati sono elencati alla pagina BlueMind Pre-requisiti di installazione.

Per gli Sviluppatori

Documentazione API

L’API BlueMind è stat interamente riprogettata ed è ora disponibile sia tramite call HTTP REST sia tramite client (attualmente Java, Javascript, C#, Python e PHP). E’ disponibile il repository bluemind-samples, che da accesso a quanto è necessario per contribuire al progetto BlueMind sviluppando un Add-On. E’ disponibile anche un prototipo maven per facilitare la definizione di nuovi progetti.

La documentazione interattiva della nostra nuova API REST è inclusa nell’installer ed è disponibile agli utenti con privilegi “Api docs”.

apirest_v35

Richiedi una demo! Prodotti Mercati Acquistare Partners Provare